come vendere online

Come vendere online: 11 Strategie per la progettazione di un E-Commerce

Condividi questo articolo!

In questo articolo vedremo come vendere online in modo efficace. Esempi di strategie vincenti per le interfacce utente di un e-commerce: cosa aiuta i siti Web e le app a vendere di più.

Gli e-commerce stanno esplodendo e sono in ricca ascesa. Le persone stanno diventando sempre più sicure nell’acquistare prodotti online. Un rapporto Americano sulle abitudini di acquisto dei clienti nel 2016-2017 mostra statistiche davvero interessanti sullo shopping online:

  • Il 51% degli americani preferisce fare acquisti online
  • Il 96% degli americani con accesso a Internet ha effettuato un acquisto online nella sua vita, l’80% solo nell’ultimo mese
  • L’e-commerce cresce del 23% su base annua, tuttavia il 46% delle piccole imprese americane non ha un sito web
  • Gli ordini online aumentano dell’8,9% nel terzo trimestre 2016, ma il valore medio degli ordini è aumentato solo dello 0,2% – a indicare che la crescita delle transazioni sta superando le entrate totali.

I numeri sopra non hanno ancora smesso di aumentare. Ciò non sarebbe ragionevole per qualsiasi azienda ignorare tali tendenze globali che hanno un grande impatto sui profitti e sul raggiungimento dei clienti. Per gli ultimi due anni vediamo l’evidente e logica crescita di interesse da parte di grandi e piccole imprese nello stabilire e volere la loro presenza online tramite siti Web e/o applicazioni mobile. Basandoci sulla nostra esperienza e sulle ricerche fatte negli anni, approfondiremo sulle strategie e le migliori pratiche nella progettazione dell’interfaccia utente per l’e-commerce. Vedremo come vendere online in modo efficace.

Quindi, per capire come vendere online efficacemente iniziamo con gli 11 punti importanti da considerare nella progettazione di interfacce utente di un e-commerce.

come vendere online

1 – Rendi il marchio visibile all’istante

Dal punto di vista del business e su come vendere online, il branding è una cosa fondamentale: consente di fornire un prodotto, un’azienda o un servizio con un volto e una personalità riconoscibili. In termini generali, branding significa una sorta di immagine creata attraverso una serie di caratteristiche distintive e promuovere la consapevolezza e la riconoscibilità del prodotto o del servizio sul mercato.

Il branding tende ad essere essenziale in una progettazione dell’interfaccia utente per e-commerce. Inoltre, l’identità integrata nell’interfaccia è un modo efficace per aumentare la consapevolezza del marchio. Spendere il tempo necessario per una corretta ricerca di mercato, del pubblico di destinazione, dell’analisi della concorrenza e dello sviluppo dell’identità del brand, per un designer professionista è un investimento più che doveroso. Se tutto questo viene fatto prima di avviare il processo di progettazione dell’interfaccia utente, il prodotto ottiene maggiori possibilità di diventare riconoscibile più velocemente e più facilmente.

In questo caso, il designer che lavora sull’interfaccia, prenderà in considerazione soluzioni progettuali appropriate e corrispondenti al concetto generale di marchio del prodotto. Tra queste, tavolozza di colori, forme, tipografia, illustrazioni e icone. Facendo questo, si fornisce una sensazione più naturale e armonica del brand e l’interfaccia diverrà parte integrante di questo brand.

Esistono numerosi modi per integrare il marchio all’interfaccia. Ecco alcune zone del layout ed elementi che hanno il potenziale più alto:

Intestazioni

Le intestazioni (header) presentano un’area di alta visibilità. Quindi mettere elementi di branding strategicamente importanti in questa zona è un buon modo per rafforzare il tuo brand.

Splash screen (schermata di caricamento)

Nelle applicazioni mobile, la schermata iniziale o la schermata di benvenuto è la prima visualizzata da un utente durante il caricamento e l’avvio di un’applicazione. È una buona idea usare un logo, una mascotte o qualsiasi altra cosa per impostare la connessione visiva istantanea con il marchio. Inoltre, aggiungendo un po’di effetto wow con una leggera animazione elegante, è facile rendere l’immagine ancora più attraente e memorabile.

Preloader

Questi sono gli elementi che mostrano il processo di caricamento sull’app o sul sito web. Il branding applicato in modo elegante in essi può aggiungere molto nella coerenza di entrambe le interfacce utente e della progettazione dell’identità.

Mascotte

Le mascotte sono immagini, di solito personificate, che spesso rappresentano l’identità del marchio, del prodotto o del servizio e possono essere la sua convenzione simbolica in tutte le applicazioni o siti web. Le mascotte spingono i limiti della personificazione e danno la possibilità di creare combinazioni inaspettate di elementi o di rendere vivi personaggi fantastici e inesistenti. Una mascotte diventa l’elemento d’identità e inter-connettore tra l’utente e il prodotto. In molti casi, è l’elemento di base della comunicazione e dell’interazione che fornisce il messaggio necessario all’utente.

come vendere online

2 – Impostare la navigazione chiara e facile come compito principale

In qualsiasi sito Web o app, qualunque sia il design, elegante e alla moda e corredato di immagini mozzafiato, il suo successo sarà misurato non dal numero di “Wow”. L’efficienza viene analizzata semplicemente – dal numero di acquisti completati. Se gli utenti non comprano, il design non significa nulla mentre gli stakeholder perdono i loro soldi. Una navigazione chiara e intuitiva è il primo passo da intraprendere su come vendere online . Ad ogni passo dell’interazione, gli utenti devono capire chiaramente un sacco di cose semplici, come:

  • Con quale compagnia o brand hanno a che fare
  • In che pagina sono
  • Dove si trova il menu
  • Come possono tornare alla home page o al catalogo
  • Dove sono la ricerca e i filtri
  • Quanto tempo impiegherà il processo di caricamento della pagina
  • Come possono vedere le informazioni dettagliate di un prodotto
  • Scegliere tra le opzioni per lo stesso articolo (colore, dimensioni, ecc.)
  • Come pagare l’articolo
  • In che modo salvare gli articoli per concludere gli acquisti più tardi
  • Come contattare il venditore
  • Poter vedere le valutazioni e le recensioni dei compratori precedenti ecc.

e-commerce

3 – Verifica la di scansione della pagina o dello schermo

Come già accennato, gli utenti (la maggior parte) di solito non leggono e osservano tutto il contenuto della pagina o dello schermo prima di leggere. Invece, iniziano facendo una scansione rapida della pagina per capire se contiene qualcosa di cui hanno bisogno o che vogliono. Conoscendo i modelli di eye-tracking , i principi della Gestalt e le leggi della gerarchia visiva , i designer possono mettere i dati fondamentali e gli elementi di interazione nelle zone di visibilità più elevata.

Gli inviti all’azione (CTA), dovrebbero essere immediatamente visti nei primi secondi sulla pagina. Nelle interfacce per l’e-commerce, gli elementi CTA sono il fattore chiave di un’interazione efficace con il prodotto che svolge il ruolo cruciale nell’usabilità e nella navigabilità e quindi nell’ottenere profitti. Quando tutto il percorso di interazione e transizioni è costruito chiaramente per gli utenti, ma l’elemento CTA non è altrettanto pensato, posizionato o progettato bene, gli utenti possono confondersi e dovranno compiere ulteriori sforzi per raggiungere i propri obiettivi. Ciò aumenta il rischio di un tasso di conversione scadente e di un’esperienza utente non ottimale.

4 – Riduci al minimo gli sforzi degli utenti ogni volta che è possibile

Su come vendere online, il rispetto per il cliente non sta nel riversare i tuoi ringraziamenti. Il vero rispetto è nel salvare il tempo e gli sforzi degli utenti giorno dopo giorno. Ecco alcune pratiche di progettazione che possono rendere l’interfaccia “salva-sforzo”:

Mostra prodotti correlati

Mostrare articoli correlati alle caratteristiche di un particolare prodotto può rendere il processo di ricerca e di navigazione molto più veloce per gli utenti. Tuttavia, è fondamentale verificare insieme agli sviluppatori che questa sezione funzioni davvero secondo l’algoritmo che mostra gli elementi adatti e non casuali.

Riduci il numero di clic

Troppe operazioni sono stancanti e fastidiose e sono una sorta di emozione negativa. E le emozioni hanno un’enorme influenza sull’esperienza utente e rendono molto più difficile mantenere gli utenti e la loro fiducia. Riduci al minimo il numero di clic sul modo di scegliere e acquistare ogni volta che è possibile, in questo modo rispetterai di più gli utenti.

Semplifica la procedura di accesso

Immagina la situazione quando arrivi al fantastico sito web che vende i prodotti dei tuoi sogni e loro sono presentati in un modo così elegante che vuoi comprarli subito. Ma quando si fa clic sul pulsante “Acquista”, si è portati ad una lunga trafila in cui si deve compilare per registrarsi su quel sito. Ciò raffredderà il tuo desiderio di comprare tutto in quel sito , non è vero? Si passa dallo stato “Prendi i miei soldi, dammi quell’articolo” a “Davvero? 20 punti da riempire prima di poter comprare? “In pochi secondi. Non tutti gli utenti sopravvivranno a tale trasformazione e il sito web o l’app perderanno una parte degli acquirenti. Pertanto, è necessario rendere il processo di accesso / log-in il più semplice possibile.

Forme e colori personalizzati per raggruppare articoli o i tipi di contenuto

I codici di colore e forma consentono ai designer di applicare i principi di somiglianza o della Gestalt  non solo su una singola pagina ma su tutta l’app o il sito web. Gli indicatori di colore o forma semplificano la navigazione e mantengono la coerenza del design consentendo agli utenti di ricordare i prompt e trovare facilmente il contenuto desiderato. Per le piattaforme di e-commerce che di solito sono piene di numerosi articoli, può rendere l’interfaccia molto più user-friendly.

Verifica che la percezione del layout sia naturale e armonica per l’occhio umano

Ci sono molte cose che hanno un impatto sul processo decisionale e l’armonia è una di queste. Combinazioni di colori che attirano l’attenzione, testi illeggibili o errate combinazioni tipografiche, sfondo aggressivo, pop-up o animazioni invadenti o suoni fastidiosi. Uno qualsiasi di questi aspetti può rovinare rapidamente l’esperienza e allontanare gli utenti.

e-commerce abbigliamento

5 – Non andare troppo lontano a sperimentare

Ci sono molti articoli e video che invitano le persone creative a sentire il loro cuore, a fidarsi dei loro istinti e a pensare fuori dagli schemi. Tuttavia, il design non è solo pura creatività che si sforza di mostrare tutta la potenza delle soluzioni originali. Prima di tutto, è il modo di risolvere un problema e rendere gli utenti più felici. Quindi, è fondamentale guardare l’interfaccia dal punto di vista dell’utente e trovare il modo di creare interazioni che forniscano un modo semplice e facile per la conversione.

L’impatto positivo dell’abitudine in termini di esperienza dell’utente può essere più forte del desiderio di rivoluzione. Sicuramente, è necessaria la dose di unicità, ma non così tanto da abbattere l’utente. Riflettendo su come vendere online, nella progettazione dell’interfaccia utente di un’e-commerce, spesso rivolta a un target di pubblico abbastanza vario, troppe rivoluzioni potrebbero confondersi e spaventare: ho davvero bisogno di comprare questa cosa, un utente potrebbe pensare, se è così difficile ottenerla? Studia i modelli di interazione e i prodotti tipici per quel particolare pubblico di destinazione per rendere le loro abitudini il loro potere. E non dimenticare di controllare che tutte le icone sullo schermo non abbiano un doppio significato. Sforzati per l’equilibrio tra innovazione e tradizioni.

e-commerce lingerie

6- Come vendere online grazie alle landing page per scopi specifici

Per gli obiettivi di business e il tasso di profitto, questo suggerimento può portare cambiamenti cruciali. I principi di progettazione dell’interfaccia utente di un’e-commerce si basano di solito sulla gestione di siti Web o app complessi che sono riempiti con una varietà di informazioni. Quindi, l’approccio di dirigere tutto il traffico dalle fonti esterne alla home page può essere un passo che uccide la redditività e riduce i tassi di conversione. Gli utenti potrebbero essere sopraffatti, distratti o addirittura infastiditi dalla quantità di dati che devono elaborare per trovare ciò di cui hanno bisogno, specialmente se si concentrano su un particolare obiettivo.

L’utilizzo di landing page quando è necessario concentrare l’attenzione dell’utente su qualcosa di specifico può risolvere questo problema in modo efficiente. La landing page si concentra su un elemento, per trovare rapidamente e ridurre i ritardi quando l’utente target cerca operazioni, servizi o articoli specifici. Questo è un problema di particolare importanza nel caso dei siti di e-commerce quando soluzioni di progettazione poco sagge portano a una scarsa esperienza utente e perdite finanziarie.

come vendere online efficacemente

7 – Rendi la homepage informativa

La home page può soddisfare molteplici funzioni: è un biglietto da visita, un punto di partenza del viaggio intorno al sito web, una memoria dei collegamenti e dei dati vitali e una risorsa strategica per gli obiettivi di marketing. Nella maggior parte dei casi, è il primo tocco visivo ed emotivo del sito web. Certamente, il design è uno dei principali modi per rendere questo tocco delicato, intelligente e utile. Con tutti i progressi a cui ha assistito il World Wide Web, questa posizione non cambia: la home page spesso definisce se un utente va oltre il sito Web, non solo per bellezza e stile, ma soprattutto per le informazioni che si cercano. Rendendo l’home page accessibile e chiara, i progettisti accrescono le possibilità di un’esperienza utente positiva.

In generale, la home page può includere i seguenti dati:

  • la natura del sito web
  • elementi di identità del marchio o dell’azienda
  • ricerca interna
  • collegamenti alle zone di interazione principale
  • dati di contatto e collegamenti ai social network
  • segni di fiducia (testimonianze, recensioni, grandi numeri di presenza nei social network ecc.)
  • per i siti di e-commerce, può essere una presentazione visiva di articoli più venduti e / o esclusivi, ad esempio libri specifici, giocattoli, abbigliamento, attrezzature, ecc.

La soluzione su come i punti citati verranno inclusi e come saranno distribuiti sul layout dovrebbe dipendere dagli obiettivi stabiliti per il sito Web e dalla ricerca del pubblico di destinazione.

e-commerce scarpe

8 – Trasmettere un messaggio con immagini di alta qualità

Le immagini hanno un ruolo importante nell’usabilità: poiché la stragrande maggioranza degli utenti è visivamente guidata, le immagini diventano i punti di riferimento per ottenere dati di base sul sito web o sull’app. Presentano la parte del contenuto che è allo stesso tempo istruttiva ed emotivamente attraente. Tra i vari tipi di immagini utilizzate nelle interfacce utente troviamo:

foto

Foto a tema che creano l’atmosfera appropriata e impostazione del messaggio, foto dimostrative, foto degli articoli, foto del titolo per articoli di blog e pagine di offerte speciali, ecc.

illustrazioni

Le illustrazioni personalizzate nel design dell’interfaccia grafica possono sembrare sia informative che originali, consentendo al design di distinguersi dalla concorrenza.

Hero banners

Applicati per lo più nel web design, sono grandi immagini (occupando anche l’intera area above the fold) che di solito sono il primo elemento visivo a catturare l’attenzione dell’utente nei primi secondi di interazione; di solito danno l’attraente presentazione visiva del contenuto principale della risorsa.

Icone

Si tratta di pittogrammi piccoli ma significativi che sono informativi e supportano lo scambio di dati tra l’informatore e il destinatario. Le icone svolgono un ruolo chiave nel fornire una navigazione chiara e intuitiva, ma dovrebbero essere verificate sulla corretta chiarezza e sull’assenza di doppi significati.

Mascotte

Immagini, solitamente personificate, che rappresentano l’identità del marchio, del prodotto o del servizio.

Elementi di identità visiva

Vari segni visivi di marchi come loghi, lettere personalizzate per il brand, slogan ecc.

9 – Pensa a video promozionali di diverso tipo

Un valido aiuto su come vendere online sono i video promozionali. Esistono diversi tipi comuni di video:

  • video introduttivo (i primi approfondimenti su azienda, prodotto o marchio che mostrano i suoi benefici per gli utenti)
  • presentazione del prodotto (dettagli sulle caratteristiche e i vantaggi del prodotto, passaggi speciali di interazione e risoluzione dei problemi del prodotto)
  • video della landing page (rafforzamento del messaggio che indirizza gli utenti a un particolare invito all’azione offerto nella pagina)
  • testimonianze video (le ragioni e i segni di fiducia e lealtà verso l’azienda, la marca o il prodotto)
  • video divertenti ed educativi (aumento dell’appeal emotivo e spesso presentazione del materiale per il marketing virale).

Tutti i tipi di video citati possono servire in modo efficiente per obiettivi di marketing e aumentare la fiducia nel brand.

Un video creativo e accattivante è un buon modo per attirare l’attenzione dei clienti e il metodo collaudato di informarli rapidamente e in modo brillante. Un video attiva diversi canali di percezione  audio, visiva, sonora simultaneamente e di solito lo fa in un modo da raccontare una storia. Le persone sono sovraccaricate quotidianamente con tonnellate di informazioni di tutti i tipi, quindi la maggior parte di loro non è pronta a dedicare molto tempo all’apprendimento di prodotti o servizi, specialmente di quelli nuovi. In queste condizioni, il video può diventare la modalità di comunicazione dinamica, informativa e attraente. Tuttavia, dal punto di vista tecnico, bisogna fare in modo che il video sia integrato correttamente e non sovraccarichi la pagina, meglio se caricato su piattaforme esterne.

come vendere online

10 – Consentire all’utente di contattare i gestori da qualsiasi punto di interazione

Il posizionamento più popolare per le informazioni di contatto è il piè di pagina , la parte inferiore della pagina. Tuttavia, se i dati di contatto sono fondamentali per la conversione, è logico inserirli anche in altre zone della pagina. In ogni caso, i dati di contatto dovrebbero essere disponibili in qualsiasi momento per gli utenti. Tra gli altri, è uno dei fattori che influenzano il livello di fiducia nel sito web.

I contatti possono essere presentati in vari formati. Possono rivelare i dati come numero di telefono e posizione, e-mail, collegamenti a messaggistica, moduli di contatto e finestra di chat istantanea. Rendere i numeri di telefono selezionabili è di supporto dato che molti utenti ora navigano dai loro smartphone e potrebbero voler chiamare direttamente da lì. L’indirizzo può anche essere cliccabile aprendo lo screenshot o la mappa che mostra come trovare la posizione. Le soluzioni devono basarsi su una ricerca utente ponderata che fissi le aspettative del pubblico di destinazione. Ad esempio, se il tuo pubblico di riferimento è costituito da adolescenti, il solo numero di telefono potrebbe non essere efficace, in quanto il target è più abituato ai messaggi istantanei comunemente utilizzati anche nei social network. Allo stesso tempo, se i tuoi utenti sono anziani, i social network potrebbero non funzionare in confronto a un numero di telefono.

11 – Come vendere online grazie alla Gamification

Un’ottima strategia su come vendere online è la gamification.

La gamification integrata nei prodotti digitali è un ottimo modo per stimolare la motivazione estrinseca degli utenti, che è soprattutto una ricerca di ricompensa, che può essere tangibile (denaro, premi, diplomi, certificati, trofei, medaglie ecc.) E intangibile (lode, sostegno, riconoscimento ecc.).Quindi sfide, classifiche, ricompense per lealtà e grossi ordini, sconti, badge, coupon, adesivi e tutte le altre cose di questo tipo possono diventare grandi stimoli per gli utenti non solo per iniziare l’interazione con un sito Web o un’app ma anche per rimanere lì e acquistare regolarmente.

Gli esempi e le strategie di progettazione dell’interfaccia utente e-commerce offerti , di sicuro, non coprono l’intero ambito delle questioni da considerare in questi campi. Tuttavia, possono servire come utile lista di controllo o come fonte di ispirazione per la progettazione dell’interfaccia utente per coloro che mirano a creare piattaforme user-friendly che supportino gli obiettivi di business. Senza dubbio, il miglior design dell’interfaccia utente per il sito di e-commerce è quello che lascia un compratore felice e porta profitti agli stakeholder.

Spero ti sia piaciuta questa guida su come vendere online in modo più efficace. Grazie per la lettura

Hai bisogno di professionisti per sviluppare il tuo e-commerce?

About the Author

Marco

La mia passione è osservare. Adoro i dettagli e curare i piccoli aspetti in un lavoro grafico. Cerco l'equilibrio in tutto, l'equilibrio nel mio carattere, nella scelta della musica fino alla disposizione dell'arredamento. Ho grande ammirazione per chi è più bravo di me in qualcosa.

Condividi questo articolo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Privacy Policy

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.