Come diventare assistente virtuale

Come diventare assistente virtuale

Condividi questo articolo!

Vorresti lavorare online da casa o da ovunque e vuoi sapere come diventare assistente virtuale? allora sei proprio nel posto giusto, perchè sono qui per condividere con te la mia esperienza.

Io sono Lucy, e ho cominciato a studiare per diventare assistente virtuale nel 2015, con il primo corso disponibile in Italia, quello di Mary Tomasso. Quindi si può dire che sono una delle prime assistenti virtuali in Italia. Con il tempo sono diventata digital assistant, ma questa è un’altra storia 😉.

Se vuoi saperne di più resta con me e prosegui la lettura, cercherò di chiarirti le idee e darti tutte le informazioni utili per farti capire come diventare assistente virtuale.

 >> Richiedi una consulenza con me per capire come diventare assistente virtuale e per capire se questa professione fa per te >>

Come diventare assistente virtuale

Ti dico subito che questa non è una professione riconosciuta ufficialmente in Italia, perciò non servono studi specifici per essere riconosciuti come assistente virtuale professionista. In sostanza non esistono certificazioni con valore legale.

Però ci tengo a dirti che è opportuno frequentare corsi specifici per diventare assistente virtuale, e successivamente potrebbe essere interessante specializzarsi.

Il corso per diventare assistenti virtuali di Mary Tomasso, che è quello che ho frequentato io, non esiste più, ma online se ne trovano diversi, alcuni abbastanza completi altri un pò meno.

Nel mio caso specifico, dopo aver frequentato il corso online per diventare virtual assistant, ne ho frequentati altri, per imparare: SEO, WordPress ed email marketing, affiliate marketing. Questo mi ha permesso di fare un upgrade e diventare digital assistant.

Torneremo più avanti a parlare di come diventare assistente virtuale, ma ora vorrei aprire una parentesi e parlarti di cosa fà un assistente virtuale e di come trova clienti.

Leggi anche –>> Assistente virtuale: chi è e cosa fa

Cosa fa un assistente virtuale

Questa è una domanda ricorrente perchè online c’è un pò di confusione sul tema e non è ben chiaro cosa fa una VA.

Una virtual assistant è una professionista che offre servizi da remoto. Non è una dipendente ma lavora come freelance, quindi con partita IVA.

Se hai bisogno di consulenza gratuita per capire come sarai inquadrata fiscalmente e come funziona puoi richiedere una consulenza gratuita a FiscoZen.

Ma torniamo ai servizi, normalmente l’assistente virtuale si occupa di:

  • contabilità
  • gestione email e agenda
  • programmazione newsletter
  • programmazione sui social
  • gestione appuntamenti
  • assistenza personale all’imprenditore (organizzazione viaggi per esempio)

Se l’assistente virtuale si specializza può diventare digital assistant e offrire servizi come:

  • Creazione e gestione siti web
  • SEO
  • SEO copywriting
  • Servizi di email marketing

Approfondisci qui –>> Servizi Assistente Virtuale

Come trovare lavoro come assistente virtuale

Altra informazione molto interessante e molto richiesta è come trovare lavoro come assistente virtuale.

Si perchè, ok che mi spieghi come diventare AV ma poi? come trovo lavoro, come faccio a trovare i primi clienti? si, lo so che te lo stai chiedendo.

Beh questo è un tema un pò ampio difficile da spiegare in modo completo in un paragrafo di blog post.

Quello che ti posso dire è che ci sono vari modi e puoi utilizzarli tutti oppure scegliere solo quelli più adatti alla tua situazione.

Prima di tutto, devi creare il tuo brand online, quindi crea un sito web professionale nel quale spieghi chi sei e come puoi aiutare il tuo cliente ideale. Quindi scegli attentamente i servizi che vuoi offrire.

Crea un blog dove parli degli argomenti che potrebbero interessare il tuo potenziale cliente, quindi parla dei problemi che deve affrontare e di come risolverli (con i tuoi servizi ovviamente, quindi non dimenticare di inserire call to action per contattarti).

Utilizza uno o più canali social, scegli quelli dove è presente il tuo cliente ideale: linkedin, facebook, instagram, pinterest, youtube ….

Crea relazioni con altri professionisti che offrono servizi complementari ai tuoi, quindi fai networking. Spesso mi sono arrivati clienti grazie ad altri professionisti.

Approfondisci qui –>> Come trovare clienti

Quindi, come si diventa assistente virtuale?

Per diventare assistente virtuale è importante frequentare un corso base che ti spiega come funziona questa professione, quali servizi puoi offrire, quali sono gli strumenti necessari e come utilizzarli, come strutturarsi e come trovare clienti.

Poi bisogna fare un pò di “gavetta” per fare esperienza, crearsi un portfolio e ottenere recensioni positive. In questa fase può capitare di lavorare per altre assistenti virtuali più esperte o trovare clienti su piattaforme online come Addlance. Ovviamente in questa fase iniziale i tuoi prezzi saranno bassi come la tua esperienza.

Successivamente grazie all’esperienza maturata comincierai a capire in che direzione andare, quali servizi vuoi offrire e con che tipo di clienti vuoi lavorare. Anche i tuoi prezzi saranno adeguati all’esperienza maturata e alla tipologia di servizi che offri.

Consigli per scegliere un corso per assistente virtuale

Oggigiorno online si trovano più corsi e più mentoring quindi come scegliere il corso migliore per assistente virtuale?

Sicuramente non farti abbagliare dai corsetti con prezzi molto bassi, spesso nascondono contenuti insufficienti per darti le basi di cui hai bisogno per diventare assistente virtuale.

Ecco alcuni consigli:

  • leggi attentamente il programma del corso e verifica che sia completo
  • verifica che il corso sia pratico e non solo teorico
  • verifica chi è il docente e se ha esperienza come AV
  • controlla che ci sia la possibilità di ottenere un attestato a fine corso

Considerazioni finali

A questo punto dovresti aver capito come diventare assistente virtuale. Riassumendo avrai capito che è importante frequentare un corso per assistenti virtuali che ti dia le basi pratiche necessarie per iniziare a fare le prime esperienze. Dovrai crearti una presenza online efficace per attirare clienti e fare networking con i colleghi freelance.

 >> Richiedi una consulenza con me per capire come diventare assistente virtuale e per capire se questa professione fa per te >>

Ora non ti resta che rimboccarti le maniche 🙂.

Se hai ancora dei dubbi o vuoi saperne di più non esitare a contattarmi scrivendomi nel form qui sotto.

A presto

Lucy ✨

    Il tuo nome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Oggetto

    Il tuo messaggio

    Ho letto e accettato la Privacy Policy

    Condividi questo articolo!

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    * Privacy Policy

    *

    Accetto

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.